You have now logged off

Login
perchesi-life


“We’re not going back to normal”: il mondo è nuovo

Così ha titolato il MIT Technology Review.

Nulla sarà più come prima. Nel mondo intero e nella salute.

Soprattutto nella salute: nasce così un nuovo progetto di brand journalism e di live streaming


Segui la diretta martedì 17 novembre alle 16:00




Nel 2020 PerchéSì abbandona la declinazione di contest e hackathon con la dimensione fisica e abbraccia quella di laboratorio multipiattaforma virtuale.

Life, la salute che verrà – è un progetto di brand journalism con declinazione in live streaming che si sviluppa su un arco temporale allungato, su Startupitalia.eu, su Sanofi.it, su Vaccini.sanofipasteur.it e sui social di Startupitalia col coinvolgimento di key opinion leader.

Tutto ruota sull’informazione nell’ambito scientifico e sul concetto di prevenzione: focus su piattaforme, linguaggi, formati, pubblici, modelli di riferimento. Uno spazio online con tre aggiornamenti settimanali con autorevoli firme coinvolte. Interviste, segnalazioni dal mondo, interventi di approfondimento.



News dal Blog:

29
MAGGIO

«Benvenuto LIFE, la salute nel mondo nuovo. Solo insieme possiamo riempire queste pagine bianche»

Mario Merlo

Oggi nasce il blog di StartupItalia sulla salute che verrà, realizzato insieme a Sanofi Pasteur. L’importanza della vaccinazione è diventata un dato di fatto, occorre oggi aggregare più esperti con competenze differenti per trovare risposte efficaci. Una nuova consapevolezza della fase che stiamo vivendo. Il messaggio del General Manager Mario Merlo.

18
GENNAIO

Le tre regole fondamentali per leggere i dati Covid-19. E che cos’è il CovIndex

Giorgio Sestili

Per comprendere l’andamento della pandemia i parametri da monitorare sono diversi e come sempre, quando si parla di dati Covid-19, bisogna saperli leggere e interpretare con molta cautela per evitare il rischio di trarre conclusioni fuorvianti.

16
GENNAIO

Lenti a contatto per ipovedenti, casco per Alzheimer e robot per il triage: La digital health al CES 2021

Cristina Tognaccini

La fiera dell’elettronica che ogni anno si tiene a Las Vegas quest’anno ha visto numerose soluzioni tecnologiche che riguardano la salute: dalle terapie digitali fino a wearable device sempre più funzionali, realtà virtuale e aumentata per la gestione dello stress e tanto altro.

06
GENNAIO

Un milione e mezzo alla ricercatrice che riabilita i bambini con disabilità visiva

Ilaria Mariotti

Monica Gori, 40enne ricercatrice nelle neuroscienze, è una delle vincitrici degli Starting Grant concessi dallo European Research Council (ERC). Un milione e mezzo di euro andranno per un progetto che porterà a dispositivi per migliorare l'orientamento nello spazio dei piccolissimi con disabilità visiva.

03
GENNAIO

La musica per curare il Parkinson. Il progetto di Giacomo Novembre

Ilaria Mariotti

Giacomo Novembre, neuroscienziato 35enne, ha vinto uno dei finanziamenti più ambiti, lo Starting grant europeo, destinato a promettenti progetti di ricerca. Il suo prevede uno studio su come la musica influenzi il movimento e possa portare a terapie di supporto per il Parkinson.

02
GENNAIO

Wimonitor, la startup che monitora la casa e aiuta gli anziani

Chiara Buratti

Wimonitor ha messo a punto due sistemi realizzati nell’ambito del Programma operativo FESR 2014 - 2020 della Provincia autonoma di Trento: uno per il monitoraggio delle strutture private o protette, l’altro per lo stato dei letti all'interno di una struttura di assistenza o di un ospedale.

31
DICEMBRE

Le 10 migliori tecnologie emergenti del 2020 tra salute e scienza

Cristina Tognaccini

Gli esperti del World Economic Forum hanno stilato una lista delle dieci tecnologie emerse durante il 2020, che avrebbero il maggior potenziale per trasformare positivamente la società e l'industria. La maggior parte riguardano la salute e il cambiamento climatico.

28
DICEMBRE

Paola Storici, la biologa che va a caccia di molecole anti-Covid19

Cristina Tognaccini

Grazie ai raggi x del sincrotrone Trieste, il suo team può analizzare la materia e le molecole in grado di neutralizzare il Sars-Cov-2 per cercare farmaci efficaci.

22
DICEMBRE

App per la cura della depressione e ansia, ma non solo: le nuove frontiere delle terapie digitali

Eugenio Santoro

Le Digital Therapeutics (DTx) usano tecnologie digitali per curare una patologia, una malattia mentale o una condizione psicologica. Dal videogioco per i bambini che soffrono di ADHD, alle app per diabete, acufene, ansia, dipendenze e depressione, sono diversi gli strumenti già approvati e rimborsati in vari Paesi.

17
DICEMBRE

Un elettrodo per interrompere il dolore cronico invasivo. Ecco Wise la migliore startup del 2020

Cristina Tognaccini

Un materiale innovativo che permette di utilizzare in maniera più efficiente e meno invasiva gli elettrodi per bloccare il dolore cronico. Questa è l’innovazione grazie a cui Wise è stata premiata come migliore startup dell’anno al SIOS 2020.

05
DICEMBRE

Ecco le invenzioni di Gitanjali Rao, la "baby scienziata" dell’anno secondo il Time

Patrizia Caraveo

Dal rivelatore di piombo nelle acque, portatile e stampato in 3D, all'app contro il cyberbullismo e lo studio di un sistema per diagnosticare la dipendenza da oppioidi. Sono alcune delle le prime invenzioni della giovane ambasciatrice delle STEM.

28
NOVEMBRE

La scommessa dell’Europa sul laser, con applicazioni in campo medico e fisica

Giulia Annovi

Il progetto Extreme Light Infrastructure (ELI), che andrà a pieno regime il prossimo anni, fornirà all’Europa un’infrastruttura per la ricerca sui laser e sulla loro applicazione. E l’Italia gioca un ruolo importante nella realizzazione del progetto.

25
NOVEMBRE

L’occasione mancata per l’ESA di avere il suo primo direttore generale donna

Patrizia Caraveo

Anche un’italiana, Simonetta Di Pippo, concorreva a DG dell'Agenzia Spaziale Europea, un’organizzazione che conta 10 uomini su 11 figure ai vertici.

20
NOVEMBRE

Il primo vaccino? L’ha inventato una giovane inglese. Il ruolo delle donne nella scienza nella sesta puntata di Life

Cristina Tognaccini

Le discriminazioni di genere persistono anche nella ricerca scientifica, sia in termini di compenso che di posizioni ricoperte. Di questo di è parlato durante la diretta di LIFE "La ricerca clinica e scientifica declinata al femminile: a che punto siamo", insieme ad esperti provenienti da diversi ambiti.

16
NOVEMBRE

A che punto è la ricerca clinica e scientifica declinata al femminile?

Cristina Tognaccini

I dati di partenza delle diseguaglianze di genere che sono state discussi durante la sesta puntata di Life del 17 novembre.

11
NOVEMBRE

ReviewerCredits: la piattaforma italiana di peer review al servizio della ricerca scientifica

Giulia Annovi

Puntare sulla ricerca scientifica e sul valore della peer review. Da queste premesse nasce ReviewerCredits, per offrire un sistema trasparente ed efficiente di revisione delle pubblicazioni scientifiche, offrendo al contempo un riconoscimento ai ricercatori che si appoggiano alla piattaforma.

08
NOVEMBRE

Una doppia app per gestire "la fatigue" nelle persone con sclerosi multipla e tumori

Cristina Tognaccini

Da un gruppo interdisciplinare di studenti del network “Sugar”, nasce “Fuel” che prevede lo sviluppo di un’app per i pazienti e una per i caregiver. Obiettivo: aiutare i pazienti a gestire l’improvvisa stanchezza fisica e mentale tipica di queste malattie.