HAEMOPHILUS INFLUENZAE DI TIPO B

L’Haemophilus Influenzae di tipo b è un batterio molto diffuso, responsabile di gravi malattie invasive soprattutto nei bambini di età inferiore ai 5 anni
 

Cos'è l’ Haemophilus influenzae?

L’Haemophilus influenzae di tipo b è un batterio molto diffuso che può causare malattie invasive molto serie, soprattutto nei bambini di età inferiore ai 5 anni.

In natura esistono sei tipi di emofilo di cui il sierotipo b (Hib) è quello più conosciuto ed è quello maggiormente coinvolto nelle infezioni invasive dei bambini. La trasmissione avviene da persona a persona tramite le goccioline di saliva emesse con starnuti, tosse, parlando.

Quali sono le malattie invasive causate dall’Haemophilus influenzae di tipo b?

L’Hib può causare malattie simili all’influenza facilmente risolvibili; tuttavia alcune volte può causare lo sviluppo di malattie invasive che possono essere anche mortali come:

meningite
 epiglottite (grave infezione della gola)
 polmonite
 artrite
• osteomielite (infezione delle ossa)

Come si trasmette l’Haemophilus influenzae e quanto è diffuso?

L’emofilo si trasmette tramite le goccioline di saliva emesse starnutendo o semplicemente parlando.

In epoca pre-vaccinale, le infezioni invasive da Haemophilus influenzae di tipo B colpivano soprattutto i bambini fino a 5 anni d’età, e la meningite era il quadro clinico più frequente nei Paesi industrializzati, pari al 50-65% dei casi.

In Italia, a seguito dell’introduzione della vaccinazione contro l’heamophilus influenzae di tipo b, i casi si sono drasticamente ridotti.

Come proteggersi dall’Haemophilus influenzae?

La migliore prevenzione contro l’Hib è la vaccinazione preventiva.

Bibliografia essenziale

 

VaccinarSì:
www.vaccinarsi.org/scienza-conoscenza/malattie-prevenibili/malattie-invasive-hib
(ultimo accesso in data 14/12/2020)