You have now logged off

Login
Parotite

PAROTITE

Malattia infettiva e contagiosa che interessa principalmente le prime vie aeree e le ghiandole salivari, la Parotite (conosciuta anche con il nome di orecchioni) è provocata da un virus che, dopo un periodo di incubazione di alcune settimane, nel giro di 2-3 giorni procura al malato dolore alle orecchie e alla palpazione dell’angolo della mandibola.

Indice


Cos’è la Parotite?

La Parotite è una malattia infettiva e contagiosa che interessa principalmente le prime vie aeree (faringe, laringe e trachea) e le ghiandole salivari. Conosciuta anche con il nome di orecchioni, la parotite è provocata da un virus che procura al malato dolore alle orecchie e alla palpazione dell’angolo della mandibola.


Quali sono i sintomi della Parotite?

A seguito di un periodo d’incubazione che può durare da 2 a 4 settimane, la malattia esordisce con sintomi non specifici quali:

  • Febbre modesta
  • Malessere
  • Perdita dell’appetito
  • Cefalea

Nel giro di 2-3 giorni la parotite peggiora, procurando al malato dolore alle orecchie e alla palpazione dell’angolo della mandibola (zona parotidea). L’infiammazione delle parotidi causa al viso del malato l’aspetto caratteristico da cui deriva la denominazione di “orecchioni”.
La sintomatologia generale e locale dura circa una settimana e in assenza di complicazioni, il malato si riprende completamente nell’arco di 10 giorni.

In alcuni casi, la parotite può portare allo sviluppo di complicanze, che si verificano con maggior frequenza negli adolescenti e negli adulti:

  • Meningite

  • Encefalite

  • Orchite (infiammazione dei testicoli). L’orchite è la principale complicanza che colpisce il 38% dei maschi in età post-puberale. Nella metà dei casi, l’orchite può portare allo sviluppo di un’atrofia testicolare, ma solo raramente alla sterilità.

  • Ooforite (infiammazione delle ovaie). Questa infiammazione colpisce circa il 5% delle donne in età post-puberale, ma non compromette la fertilità.

  • Pancreatite

  • Sordità. Questa complicanza colpisce 1 paziente ogni 20.000. Nei bambini, la parotite è la principale causa di sordità acquisita. Generalmente colpisce un solo orecchio, ma in maniera permanente.

Se contratta durante il primo trimestre la gravidanza, la parotite può causare degli aborti spontanei (25% dei casi).

Come si diffonde la Parotite?

La trasmissione della malattia può avvenire attraverso le goccioline di saliva emesse nell’aria dal soggetto infetto o per contatto diretto con materiale contaminato dalla saliva di quest’ultimo, dove può rimanere per 1-6 giorni prima della comparsa dei primi sintomi e per tutta la durata della malattia.
La patologia è endemica (sempre presente nella collettività) con picchi epidemici che si presentano ogni 2-5 anni. Questi picchi si verificano soprattutto durante il tardo inverno e all'inizio della primavera.
Nonostante la Parotite possa presentarsi anche da adulti, questa si verifica più frequentemente nei bambini di età compresa fra 5 e 10 anni. Durante gli ultimi anni, in tutta Europa, è stato riscontrato un incremento dei casi tra gli adolescenti e i giovani adulti,che ricordiamo essere i soggetti maggiormente esposti al rischio di complicanze.

Come proteggersi dalla Parotite?

La parotite può essere prevenuta con la vaccinazione.

Bibliografia essenziale

Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/portale/malattieInfettive/
(ultimo accesso in data 14/12/2020)

Vaccinarsi in Liguria:
https://www.vaccinarsinliguria.org/scienza-conoscenza/malattie-prevenibili/parotite
(ultimo accesso in data 14/12/2020)